Tesi di laurea / Prova finale

REGOLAMENTO PER LE ATTIVITÀ DI TESI SPERIMENTALE CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN CHIMICA INDUSTRIALE

Art. 1 - ASPETTI GENERALI

Le attività di tesi sperimentale possono essere svolte presso i gruppi di ricerca operanti all’interno dell’Università di Parma o presso enti pubblici e privati esterni, con cui sono state stipulate apposite convenzioni. Esse si svolgono sotto la guida di un Relatore e corrispondono a 6 mesi (35 crediti) di impegno complessivo.

Gli argomenti di tesi disponibili e ogni informazione utile alla scelta vengono indicati dai docenti proponenti tramite l’apposito servizio informatico Elly e/o mediante comunicazione alla Commissione Didattica, che li mette a disposizione per la consultazione da parte degli studenti.

 

Art. 2. - ACCESSO ALLA TESI SPERIMENTALE

Possono accedere alla tesi sperimentale gli studenti che hanno acquisito almeno 230 Crediti, compresi quelli della laurea di I livello riconosciuti per l’iscrizione al Corso di Laurea Magistrale in Chimica Industriale.

 

Art. 3 - MODALITÀ DI SVOLGIMENTO DELLE TESI

L’attività di tesi deve iniziare in una delle seguenti date a partire dal secondo anno di Laurea Magistrale:

1 Gennaio - 1 Marzo - 1 Settembre

 

Art. 4 - DOMANDE DI AMMISSIONE

Le domande di ammissione alla tesi, con l’indicazione della struttura (Dipartimento, Azienda, Ente Pubblico) presso cui si intende svolgere la tesi e di due Relatori preferenziali, devono essere presentate al Servizio per la qualità della didattica del Dipartimento di Scienze Chimiche, della Vita e della Sostenibilità Ambientale su apposito modulo disponibile on-line entro le seguenti date:

30 Novembre – 31 Gennaio - 15 Luglio

La Commissione Didattica, tenendo conto delle preferenze espresse, assegna allo studente il Relatore che concorda con le strutture interessate le modalità di svolgimento della tesi. Nel caso di tirocinio svolto presso strutture esterne all’Università il Relatore deve avvalersi della collaborazione di un Relatore Esterno, indicato dai responsabili della struttura.

Lo studente deve presentare la domanda di ammissione alla tesi ALMENO un mese prima della data di inizio dell'attività. La domanda va presentata in duplice copia al Servizio per la qualità della didattica del Dipartimento.

REGOLAMENTO SEDUTE DI LAUREA

Regolamento della prova finale Corso di Laurea Magistrale in Chimica e Chimica Industriale (Approvato nella seduta del CU-Chim del 14 Dicembre 2012)

 

Art. 1 - ASPETTI GENERALI

Obiettivo della prova finale è di verificare la capacità del laureando di presentare i risultati originali conseguiti durante lo svolgimento delle attività di tesi sperimentale. A tale scopo lo studente, un mese prima della data prevista per la prova finale, deve presentare alla Segreteria Studenti la domanda di Laurea Magistrale completa del titolo della tesi e l’indicazione dei relatori.

Per l’ammissione alla prova finale lo studente deve aver acquisito tutti i crediti formativi previsti dall’Ordinamento Didattico del Corso di Laurea Magistrale, ad eccezione di quelli attribuiti alla prova finale. Lo studente potrà sostenere esami di profitto fino a dieci giorni prima della data fissata per l’esame di laurea magistrale. Almeno dieci giorni prima della prova finale lo studente deve consegnare l'elaborato di tesi alla Segreteria Studenti. La prima pagina di tale elaborato contiene il frontespizio, che riassume le seguenti informazioni: Dipartimento, Corso di Laurea Magistrale, titolo della tesi, nomi dei relatori e del laureando e l’anno accademico. Farà seguito un breve riassunto (massimo quattro pagine) e poi il testo della tesi. Per la consegna in segreteria studenti la tesi sarà contenuta come file PDF in un CD, corredato di una copertina in carta che contiene le stesse informazioni del frontespizio ed è firmata dai relatori e dallo studente.

Contestualmente, e sempre dieci giorni prima della prova finale, lo studente dovrà inviare un messaggio di posta elettronica al Servizio per la qualità della didattica (

) lo stesso file PDF consegnato in Segreteria Studenti e un secondo file PDF contenente solo frontespizio e riassunto. La Segreteria provvederà ad inviare il file a tutti i membri della Commissione di Laurea. La date e le scadenze relative agli Esami di Laurea sono pubblicate alla sezione pagina “calendario-sessioni-di-laurea-e-scadenze”.

 

Art. 2 - LA COMMISSIONE E IL VOTO DI LAUREA

La Commissione di Laurea è nominata dal Rettore dell’Università per ogni sessione di laurea ed è composta da 7 a 11 docenti, e include, preferenzialmente, i relatori della tesi. Il voto di laurea è espresso in centodecimi e comprende una valutazione globale del curriculum dello studente.

 

Art. 3 - SEMINARIO DI LAUREA MAGISTRALE E PROVA FINALE

Circa una settimana prima della prova finale lo studente deve presentare i risultati del suo lavoro di tesi in un seminario di laurea magistrale di fronte alla commissione di laurea. Prima dell’esposizione del lavoro di tesi il Relatore presenta alla Commissione un giudizio complessivo sul candidato e sul suo impegno durante il lavoro di tesi, proponendo eventualmente la lode, qualora ne esistano le condizioni. Il tempo di esposizione non deve superare i 20 minuti. La commissione, tenuto conto del giudizio del relatore e dell’esposizione del candidato, assegna un incremento sulla media pesata sui CFU dei voti dei singoli insegnamenti fino ad un massimo di 8  punti. Per l’assegnazione della lode è richiesta una media pesata di almeno 105/110. Il membro più anziano in ruolo di ogni commissione viene nominato Presidente e, come tale, ha il compito di far rispettare i tempi previsti per l’esposizione e di garantire l’omogeneità della valutazione finale.

 

PUNTEGGI ASSEGNABILI DALLA COMMISSIONE E DAL RELATORE  

Conoscenza e capacità di comprensione (knowledge and understanding): relatore da 0 a 1

Capacità di applicare conoscenza e comprensione (Applying knowledge and understanding): relatore da 0 a 2

Capacità di apprendere (learning skills): relatore da 0 a 2

Autonomia di giudizio (making judgments): commissione da 0 a 2

Abilità comunicative (communication skills): commissione da 0 a 1

E' possibile prendere visione del Regolamento "Norme di comportamento da tenersi da parte dei candidati e dei loro familiari, durante le sedute di laurea", emanato con D.R. n. 282 del 27/06/2014, al seguente indirizzo: http://www.unipr.it/node/9724.